!--Tradedoubler site verification 1264796 -->

venerdì 18 aprile 2014

POST-IT 14.07: BLACK AND FLAMINGO

Le slippers sono uno dei must have della stagione. E io, che avevo queste nella scarpiera da un bel pezzo, ho deciso di venderle. Non c'è un motivo preciso, se non quello che le trovo molto difficili da abbinare, e non volevo più lasciarle a impolverarsi. Hanno trovato una nuova proprietaria e una nuova vita, grazie a depop.

Prima di dir loro addio ho deciso di indossarle in un ultimo outfit.

Total look: Zara

Shoes: Vans

Bag: Balenciaga

Sunglasses: Rayban

Due week end fa sono stata fuori, per una sessione di relax dopo le fatiche lavorative degli ultimi due mesi. Ho trovato questo bellissimo passaggio verde e mi sono fatta scattare due foto. Le mie slippers erano proprio adorabili... goodbye belle, spero verrete valorizzate quanto più possibile! La settimana prossima sarò a casa dei miei... e comincerò a svuotare l'armadio di tutte le cose che non metto più, quindi se volete curiosare vi dò appuntamento su depop @alicerubele. Ho voglia di dare una bella rinfrescata!

 

lunedì 14 aprile 2014

POST-IT 14.06: BLACK & WHITE TEXTURES

Era un bel po' che volevo postare questo outfit, e finalmente ce l'ho fatta. Complice la bella giornata, due passi al parco e due foto veloci, posso postare il mio solito mordi e fuggi.
Mi piace l'idea di mescolare textures diverse in bianco e nero, e di aggiungere un tocco di rosso per ravvivare il tutto.




Coat: Zara
Cardigan: Zara
Dress: Marketplace
Belt:Asos
Bag: Louis Vuitton
Shoes: Valentino Garavani

giovedì 3 aprile 2014

POST IT 14.05: SOMETHING FROM WINTER, SOMETHING FROM SPRING

Le settimane frenetiche si susseguono, e finalmente siamo arrivati a un punto di svolta importante. La prossima settimana sarò a Londra per lavoro, giusto una toccata e fuga, ma serve per staccare dalle infinte giornate computer\telefono.

Weeks are running out faster and faster, and I'm at a changing point in my life. Next week I'm going to fly to London, two days only, but I need them to break my computer/phone routine.

La primavera sembrava arrivata di gran carriera, invece ancora le temperature non sono alte e ho cambiato la pesantezza dei top, mentre per i pantaloni sono ancora nella versione invernale. Magari la settimana prossima mi dedicherò al cambio armadio! Per ora mi limito a mixare estate e inverno.

Spring seemed to be there, but now the temperature is a little be cold and I've closed the heavy coat in my closet, but I'm still using the winter pants and skirts. Probably next week-end I'll find the time to make the seasonal change. But now I'm simply mixing something from spring and something from winter.

Spring office outfit

Come vi avevo anticipato ho rispolverato la mia passione per gli orologi. Questo modello di Sheen mi piace è un po' serioso ma con un tocco di femminilità che non guasta, e mi piaceva inserito in questo look un po' maschile. Le scarpe sono il regalo di compleanno di mamma, ero andata sul semplice. Comode e senza orpelli (e non avete idea della fatica per trovarle come le volevo!).

My passion for watches is back! This Sheen model is perfect to underline the feminine-masculine allure of this outfit. The shoes are a birthday gift from mum, and I needed a lot of time to find the right simple pair.


 

mercoledì 19 marzo 2014

POST-IT 14.04: GRAPHIC LACE

Ho comprato questo vestito in saldo, con una gift card che non ero riuscita a spendere dal mio compleanno.  Come al solito ho acquistato con l'idea di pensare alla stagione successiva, infatti al primo sole ho colto l'occasione di indossarlo! Mi piaceva molto la texture del pizzo, grafica, che crea un effetto vedo non vedo. E mi piace molto anche la vestibilità. Ieri l'ho indossato anche in orario diurno, perchè avrei dovuto partecipare a un evento dopo lavoro, ma purtroppo all'ultimo non sono riuscita ad andare. 


Gli occhiali invece li ho rubati alla mamma. E' una vita che faccio il filo a questo modello, ma se li è comprati prima lei... quindi io li ho sequestrati! 




Dress: Zara
Shoes: Fendi
Bag: Valentino Garavani
Jacket: Bershka
Sunglasses: Rayban Clubmaster

mercoledì 5 marzo 2014

BEAUTY STORY

Devo ammettere che non mi sono mai presa molta cura della mia pelle: un idratante, poco trucco e via. Ma ora che si avvicinano i fatidici 30 anni mi sto interessando sempre di più alla cura del viso e del corpo.

Qualche settimana fa ho provato un trattamento viso eseguito con un manipolo a radiofrequenza quadripolare dinamica di Novaestetyc. Questa tecnologia che agisce sull'epidermide, oltre che sugli strati superficiali del derma, aiuta a rigenerare le cellule, che producono anche nuovo collagene ed elastina, riducendo le piccole rughette e le imperfezioni, senza lasciare abrasioni o crosticine. Le 32 puntine (pins) del manipolo e il sistema di controllo del macchinario, permettono di intervenire in modo molto preciso su tutto il viso. Può essere utilizzato anche per minimizzare cicatrici di acne e smagliature. Ho notato subito una bella differenza, soprattutto nella grana, visibilmente affinata appena terminato il trattamento. Questa tecnologia è sicura, e i macchinari sono prodotti completamente in Italia seguendo dei protocolli molto rigidi. L'azienda ha creato anche una linea di creme complementari ai trattamenti e all'avanguardia, che non contengono parabeni o oli minerali.

Per mantenere il risultato vorrei acquistare il Clarisonic, o un prodotto affine ma più economico come il Face Cleansing di Imetec, che mi ispira per le tante testine accessorie, e abbianarlo a un detergente ecobio. Questo nella speranza di eliminare i piccoli brufoletti sottopelle, che a detta di molti sono causati dall'utilizzo di detergenti e fondi con siliconi e parabeni. Ho deciso di provare nel frattempo la maschera mint julep, che a detta di molte beauty guru è meravigliosa. L'ho ordinata su amazon e non vedo l'ora che arrivi!

In ogni caso in questo periodo sono un po' sbattuta, dormo male e purtroppo si vede!

 

E voi, cosa fate per la vostra pelle?

 

 

martedì 4 marzo 2014

POST IT #14.03: ANIMALIER TOUCH

Per la serie "cose comprate una vita fa ma sempre attuali" vi presento le mie scarpe in cavallino animalier. Direttamente dal 2007 sono di una comodità unica. Posso solo ringraziare zara. questo look è uno di quelli più veloci che sto mettendo e rimettendo. Pantaloni e maglia ed è fatto. Cambiando il cappotto e gli accessori si adatta anche lui. A me piace tanto, e a voi?

"Old but up-to-date things": this shoes came directly from 2007, and are very comfy, so I have to thanks Zara to keep my feet save! This is an easy look that I'm wearing a lot, changing coat and accessories. I like it so much and you?




Coat: Benetton
Top, pants, shoes: Zara
Bag: Louis Vuitton Alma 

lunedì 3 marzo 2014

100 HAPPY DAYS: THE CHALLANGE

Un challange è partito sul web e io ho deciso di partecipare. Cosa fare?! Postare ogni giorno una foto su un social network, che rappresenti un momento di felicità nella giornata. Io, che di solito snobbo questo tipo di attività, ho deciso di partecipare. Perchè ho bisogno di ottimismo e positività, ho bisogno ogni giorno di trovare un momento per ricordare quanto sia fortunata, e si, anche felice.

A new online challange started and I've decided to do it. How does it  works? You should choose a social network and share daily the picture of something that makes you happy. I usually skip this kind of activity, but this time I would do it. Because I need optimism and new positive mood, a moment in each day to think how lucky I am.



A questo link potete trovare tutte le informazioni, iscrivervi e poi alla fine ricevere un book con le foto dei vostri momenti felici. Potete anche scegliere un hashtag diverso da quello standard #100happydays, se non volete rendere palese la vostra adesione al programma!

You can enter here, and then, once finished, you can also receive a book to remember your happy moments. You can choose also a different hashtag, to hide your involvement in the challenge.



Provare per capire quanto tempo perdiamo in una giornata a essere tristi, preoccupati o addirittura incazzati. Quando invece potremmo impiegare lo stesso tempo a essere positivi, ottimisti e felici. Io voglio impegnarmi, in 100 giorni non voglio mai dire "oggi son stata proprio di merda". Ci deve essere sempre, anche nei giorni no, qualcosa o qualcuno che riesca a strapparci un sorriso.

I'm sure that we loose a lot of time each day to be sad, worried or angry for something around us, instead of being positive, happy and conscious of the great life we have. I would try to never say "bad day at all" for the next 100 days. I would find something to be happy for in each day, something or someone that can makes me smile. 


Volete sapere cosa mi rende felice? Seguitemi su Istagram @alicevr. 
Would you know what makes me happy? Follow me on Istagram @alicevr.